Valdera Acque
Sicurezza ambientale
 

Nelle fasi di progetto è stata prevista l’impermeabilizzazione delle pareti della vasca della discarica mediante la posa in opera di una barriera laterale di argilla compattata con lo scopo di impedire le possibili filtrazioni di percolato attraverso lo strato più superficiale di terreno.
L’impermeabilizzazione delle pareti, mediante costruzione di uno strato di argilla compattata, rappresenta un elemento caratterizzante dei lavori di impermeabilizzazione della discarica. Lo sviluppo delle tecniche di lavorazione e l’applicazione di una rigorosa procedura di Controllo Qualità durante le fasi di costruzione ha permesso di ottenere ampie garanzie circa le caratteristiche di tenuta idraulica di tale impermeabilizzazione.

Un ulteriore elemento a sostegno della sicurezza ambientale dell’impianto di discarica è rappresentato dall’inserimento di una impermeabilizzazione sintetica nel sistema di barriera di fondo e laterale fino al piano di campagna. Il fondo della discarica è modellato in modo da consentire l’estrazione del percolato (liquido che si origina sia dai rifiuti stessi sia dall’infiltrazione di acqua nella massa dei rifiuti o dall’umidità degli stessi), ed il convogliamento dello stesso ad un serbatoio interrato di oltre 1.500 metri cubi. Da questo serbatoio il percolato viene prelevato ogni giorno ed inviato ad impianti di depurazione.

La coltivazione avviene mediante il conferimento di un mix di rifiuti a consistenza secca e fangosa tale da consentire un’adeguata struttura ed un buon indice di compattazione, in modo da ottimizzare il volume disponibile.