Forti Holding
News
 

14.02.2013

Presentato a Montacchiello il primo “Giardino dei Talenti”

ABBATTERE I COSTI, CONDIVIDENDO
IL NUOVO MODO DI DIRE “UFFICIO”
 

Un ambiente stimolante, creativo, colorato e luminoso con teche di vetro per le riunioni e la stanza “camera cafè” per rilassarsi, un ufficio dove l’unica preoccupazione possa essere realizzare i propri progetti. Il luogo ideale dove realizzare la prima esperienza pisana di coworking che tradotto letteralmente significa “lavorare insieme”. “Ho letto di questo progetto nato a Brescia, Talent Garden (Giardino dei Talenti, ndr) – racconta uno dei tre ideatori dell'esperimento pisano, Francesco Cosentino – ed ho pensato ‘perché non farlo anche qui a Pisa?’ ”. Così Francesco, 27 anni, studi di Ingegneria in corso e una valanga di idee in testa, ha trovato due soci che condividessero questo entusiasmo con lui: la società di comunicazione cascinese Super A3Design, nei panni di Marco Maltinti e il Gruppo Forti, in particolare Luigi Doveri, Amministratore Delegato. “L’idea mi è piaciuta subito, è un modo di dare ai giovani la possibilità di investire su se stessi”. Il passo successivo è stato trovare il posto adatto.“ Lo ha messo a disposizione il Gruppo Forti, un immobile di prestigio a Montacchiello. E’ in corso l’allestimento, mentre l’inaugurazione è prevista per Aprile.
 
Ma come funzionerà esattamente questo “Giardino dei Talenti?”. “Noi offriamo lo spazio per lavorare, compreso di scrivania, internet a banda larga e servizi completi. Spazi che possono essere affittati da chiunque abbia bisogno di un luogo per lavorare, anche solo per un paio d’ore perché è a Pisa di passaggio. L’invito è rivolto a tutti coloro che lavorano nel campo della comunicazione, del digitale, del web, della fotografia e dell’innovazione più in generale. Ma senza alcuna preclusione per gli altri settori”. Ci saranno diversi pacchetti e quello completo permetterà di avere un badge e, quindi, di avere accesso al proprio ‘ufficio’ in qualsiasi ora del giorno e della notte”.
 
Vantaggi? L’abbattimento dei costi e delle perdite di tempo: hai qualcuno che pensa alle bollette ed a tutte le altre “beghe” al posto tuo. “E soprattutto hai la possibilità di lavorare a stretto contatto con altre persone e confrontarti, chiedere una consulenza… Al tuo fianco hai potenziali colleghi ma anche potenziali concorrenti. E le idee che davanti al computer nella tua stanza nascono e muoiono lì, qui invece, possono crescere”. Un giardino, appunto. “Sono realtà che in altri paesi europei sono già decollatee funzionano bene. E anche nel Nord Italia”.
 
[…] Pisa è pronta e le 20 adesioni, so 40 posti totali, che il Giardino dei Talenti ha già ricevuto lo dimostrano.
 
 
GLI SPAZI DEL TAG
 
400 metri quadri e 40 scrivanie
 
Filosofia ecosostenibile, mobili in cartone, il finto prato nell’area relax, due stanze per le conferenze e una sala eventi: affittabili anche solo per qualche ora.
 
C.M.
 Clicca qui per vedere il video